Direction: Brice Coniglio
Singer: Antonella Ruggiero
Dancer: Raffaele Irace
Videostars: Manuela Aiassa, Matteo Martini, Lazar Marin Ionut, Andrea Lauda, Simone Gaydou, Tania Oggero, Paola Fiorido, Raffaele Irace, Xena Zupanic
Violinist: Vanessa Castellano
Arrangements: Ivan Ciccarelli, Roberto Colombo, Matteo Curallo, Alessandro Siani, Luca "Vicio" Vicini
AD: Alessia Travaglini
Videos: ConiglioViola, Alessia Travaglini, Michelangelo Fornaro, Fabio Ballario, Valerio Calzolaro
Costume design: Monica Di Pasqua, Federica Genovesi, Lucrezia Giuliano
Rabbit Angels: Chiara Lasalvia, Valentina Pozzi
Year: 2009

ENG


Nick Hornby wrote "There aren't really any pop songs about death" (High Fidelity). Instead ConiglioViola direct us through an anthology of italian songs that poetical speaks and investigates the biggest taboo of our contemporary culture, he gives them back to us with a completely re-updated appearance of arrangements made by an electronic cult musicians crew and with the magic performance by Antonella Ruggiero. An "Untitled Concert" performed by a quartet of electric violins, voice, piano and computer, it brings to the stage a hypnotic, phantasmagoric and a new piece of art that fuses traditional techiniques of the Black Light Theatre with vanguard video technologies as hologram projections.


ITA

«Nella musica pop non ci sono molte canzoni sulla morte» scriveva Nick Hornby in Alta Fedeltà. ConiglioViola ci guida invece attraverso un'antologia di canzoni che raccontano e indagano poeticamente il più grande tabù della cultura contemporanea, per restituircele in una veste completamente riattualizzata dagli arrangiamenti di una crew di musicisti elettronici di culto e dalla magia dellinterpretazione live di Antonella Ruggiero. Un concerto senza titolo, dunque, giacché la protagonista è innominabile, interpretato da un quartetto d'archi elettrici, voce, piano e computer. Il tutto per portare in scena una nuova opera d'arte totale, ipnotica e naturalmente fantasmagorica, che combina le tecniche tradizionali del Black Light Theatre con tecnologie video all'avanguardia come le proiezioni olografiche.